Accedi con:
Le scommesse sportive in modo matematico

Le scommesse sportive in modo matematico

Le scommesse in modo matematico sono la base di qualsiasi strategia efficiente, e per una scommessa di successo è impossibile senza l’uso della matematica. Gli scommettitori professionisti usano attivamente questa scienza per fare scommesse.

Il ruolo della matematica nelle scommesse

La matematica è molto importante per gli scommettitori. Può essere utilizzata per fare diversi calcoli mentre si sceglie la strategia, la puntata, si pianifica un profitto ecc.

Esistono diverse formule per calcolare un sistema di scommesse e minimizzare il rischio di perdite. Gli scommettitori professionisti si basano su calcoli precisi e sull'uso di modelli matematici piuttosto che su una solo fortuna.

Strategie di scommesse matematiche

Esistono diversi schemi basati solo su principi scientifici che permettono di battere i bookmaker. Calcoli matematici permettono anche di aumentare il bankroll in un breve tempo.

Ad esempio, molti scommettitori usano la strategia Scala. Per usare questa strategia si usano solo gli eventi con quote tra 1.2-1.35. L'idea principale è che la somma della puntata successiva vincente, aumenta e aumenta anche la possibilità di vincita.

Per esempio, uno scommettitore fa la sua prima scommessa di 100 euro su un evento con quota di 1.32 e vince 132 euro. Dopo lui fa un'altra puntata di 132 euro sull'evento con la stessa quota di 1.32 e vince 172 euro. La prossima puntata sarà 172 euro e così via.

Flat (scommessa a quota fissa) è un'altra strategia di scommesse in modo matematico, piuttosto popolare tra gli scommettitori. Si basa sulla scelta di una somma fissa di una scommessa. Di solito, la sua puntata iniziale non supera il 5% del bankroll. Allo stesso tempo, dopo diverse vincite, lo scommettitore la riduce al 3% -4%. In questo modo la somma del bankroll aumenta mentre la somma della scommessa rimane praticamente la stessa. Nel caso in cui lo scommettitore ha perso tante volte, la somma della scommessa aumenta al 7%. Di solito, l'aumento della somma della scommessa viene effettuato dopo 5 o 6 perdite.

Queste due strategie sono le più scelte perché permettono di salvare e aumentare il bankroll.

Analisi delle scommesse dal punto di vista matematico

Il calcolo matematico delle scommesse è piuttosto importante per avere successo nelle scommesse. Si basa sul confronto tra l’analisi del bookmaker e quello dello scommettitore. Lo scommettitore alla base delle proprie analisi riesce a trovare gli eventi sottostimati da parte del bookmaker e a fare scommesse con un certo vantaggio. Questo schema consente di aumentare il bankroll a lungo termine.

Per avere successo uno scommettitore dovrebbe avere le informazioni sullo sport scelto ed essere in grado di calcolare la probabilità del risultato di un evento. Se questa probabilità del risultato supera quello del bookmaker, quell'evento viene considerato sottovalutato.

Probabilità matematica di una scommessa

Questo è un altro aspetto molto importante, quando si usa la matematica nelle scommesse. Una volta scelta una strategia, lo scommettitore prevede quanto può guadagnare con sua puntata. Tuttavia, il profitto reale spesso è inferiore a quello immaginato e previsto dallo scommettitore. Quindi diventa psicologicamente difficile continuare a scommettere.

In questo caso, lo scommettitore dovrebbe agire così: se la strategia scelta porta un 25% di profitto al mese, l'aspettativa dovrebbe essere inferiore, circa il 15-20% del bankroll. In questo caso, lo scommettitore riceverà il profitto pianificato e talvolta lo supererà.

L'uso della matematica nelle scommesse consente di ridurre al minimo il rischio di perdite e di scegliere la strategia migliore per lo scommettitore.

Il sito web utilizza i cookies per assicurare la migliore esperienza del sito. Leggi di più>>